Formatore professionale parrucchieri: la storia di Adriana - Polverini Hair Academia

Formatore professionale parrucchieri: la storia di Adriana

blog image

Diventare Formatore Professionale: Un Percorso tra Passione e Dedizione

Diventare un formatore professionale richiede non solo esperienza pratica, ma anche una grande passione per l’insegnamento e la trasmissione del sapere. Per entrare nel vivo del corso per diventare formatore professionale parrucchieri, abbiamo intervistato Adriana Trofin, iscritta al nostro percorso Insegnante Parrucchiere, che dopo anni di lavoro in salone ha deciso di ampliare le sue opportunità di carriera aggiungendo alle competenze di parrucchiera anche quelle di formatrice. Scopriamo la sua storia, i suoi obiettivi e cosa ne pensa del corso Insegnante appena frequentato!

Il Percorso di Adriana: Da Parrucchiera Dipendente a Formatore Professionale

Prima di tutto, chiediamo ad Adriana quale è stato il suo percorso fino ad ora. “Ho iniziato a lavorare 14 anni fa come parrucchiera e già a metà del mio percorso ho capito di voler diventare formatore professionale. Attualmente lavoro in un salone vicino Roma. Poco tempo fa mi sono decisa e ho cercato un corso online.

Ma cosa spinge a voler diventare insegnante dopo aver lavorato come parrucchiera? “Mi appassiona l’idea di poter trasmettere quello che so. Secondo me c’è bisogno di più attenzione nell’insegnamento.“.

Il corso Insegnante offre l’opportunità ideale per trasmettere le proprie competenze maturate in anni di lavoro in salone. Pensato per chi è già un parrucchiere ma vuole ampliare le proprie prospettive professionali, il corso è perfetto per chi desidera entrare nel campo dell’insegnamento ottenendo una certificazione che dimostri le proprie competenze. Il Corso Formatore Professionale rilascia infatti dopo un esame un certificato internazionale ITEC, rendendo la tua qualifica di insegnante di acconciatura riconosciuta anche all’estero. Il corso copre i livelli 3, 4 e 5 ed è frequentabile online per il 90%.

contattaci per diventare formatore professionale

Il corso per diventare formatore professionale

Ad Adriana abbiamo chiesto cosa ne pensa del corso appena terminato e cosa ha trovato più difficile “I tre testi sono stati molto interessanti ma il rapporto a tu per tu con gli studenti durante il tirocinio in accademia è stato più complesso da affrontare, sicuramente ti mette alla prova perché è un percorso totalmente nuovo per me.

L’insegnamento implica la capacità di spiegare concetti complessi in modo chiaro e accessibile, nonché la capacità di gestire diverse personalità e stili di apprendimento. Questo può essere particolarmente impegnativo ma anche incredibilmente gratificante. Per testare anche queste capacità dei futuri insegnanti, il percorso prevede un periodo di tirocinio in Accademia. E’ proprio qui infatti che lo studente può mettersi di fronte a studenti reali con bisogni specifici e percorsi di avanzamento diversi. Il plus è ricevere un feedback da parte dei formatori professionali in Accademia, Francesca e Daniela, che possono guidare i nuovi insegnanti con consigli pratici e preziosi. In Accademia non ci sono classi, ogni studente ha un percorso individuale, per questo è il luogo perfetto per mettere in pratica i metodi di insegnamento appresi nella parte teorica del corso, frequentabile completamente da casa.

Il corso è ottimo per iniziare la carriera, è un percorso lungo sicuramente” aggiunge Adriana, e concordiamo con lei. Le abilità di insegnante, come quelle di acconciatore, aumentano man mano che si acquisisce esperienza!

Perché scegliere di fare l’insegnante parrucchiere?

Mi piace stare insieme ai ragazzi, io vengo da una scuola regionale e gli insegnanti non appassionano i ragazzi, certe volte non li coinvolgono abbastanza. È un bel lavoro quello dell’insegnante e c’è bisogno di gente che appassiona i ragazzi.” Essere formatore professionale parrucchiere non significa infatti solo trasmettere tecnica e portare a termine il programma, ma prima di tutto ispirare ed entusiasmare. Come Accademia crediamo fermamente che sia essenziale avere un approccio individuale che valorizzi le particolarità di ciascuno.

Cosa si può fare dopo il corso insegnante?

Ad Adriana abbiamo chiesto qual è il suo desiderio per il futuro.

In realtà vorrei mantenere entrambi i lavori, sia lavorare in salone sia fare la formatrice. I lavori sono simili perché riguardano lo stesso campo ma ci sono tante differenze. Sono aperta a tutte le opportunità che mi darà questo percorso” ci confessa Adriana. Il suo desiderio è quello di mantenere sia il lavoro in salone che intraprendere quello del formatore professionale in scuole o accademie, ma c’è anche chi vuole creare una realtà tutta sua, come Andrea. Insomma, le opportunità sono diverse, tutte orientate al mondo dell’insegnamento professionale per parrucchieri.

Inizia il tuo percorso come formatore professionale parrucchiere!

La storia di Adriana è un esempio ispiratore di come la passione e la dedizione possano trasformare una carriera. Se stai considerando di intraprendere un corso per diventare insegnante parrucchiere, lasciati ispirare dalla sua esperienza. Non solo avrai l’opportunità di trasmettere le tue competenze, ma potrai anche fare una differenza significativa nella vita dei tuoi studenti. Diventare un formatore professionale non è solo un lavoro, è una vocazione che richiede impegno, pazienza e, soprattutto, passione.

Scopri il corso per diventare insegnante parrucchiere e inizia anche tu un percorso che potrebbe cambiare la tua vita e quella dei tuoi futuri studenti.

contattaci per diventare formatore professionale

 

Seguici sui nostri social per rimanere sempre aggiornato su corsi e iniziative Polverini Hair Academia ➔ FacebookInstagramTik TokYoutube