Corso Taglio Capelli: come relaizzare una frangia perfetta

blog image

Corso Taglio Capelli: come relaizzare una frangia perfetta

Corso Taglio Capelli: scopri la storia e i segreti della frangia

La frangia è ormai tornata sulle nostre teste confermandosi un vero e proprio must have per il 2019.

Conferisce quell’aria cool e sbarazzina, ma allo stesso tempo di risolutezza ed emancipazione che ben rappresenta la donna contemporanea. 

Le tipologie e le tecniche di realizzazione della Frangia

La frangia può variare di forma e consistenza, è quindi necessario, affidarsi alle mani di esperti che vi consiglino la più adatta alla vostra fisionomia.  Importante l’utilizzando del giusto metodo di taglio e il giusto prodotto per lo styling.

Per diventare dei professionisti, però, occorre la giusta preparazione teorica e tecnica che i corsi taglio capelli della Polverini Hair Academia possono darvi.

  • CORSO TAGLIO BASE

Rappresenta il pilastro su cui si fonda la conoscenza della geometria bidimensionale applicata alla testa. E’ di primaria importanza per acquisire la conoscenza necessaria per l’applicazione di una tecnologia universale nel tagliare i capelli.

  • CORSO TAGLIO EVOLUZIONE

Permette di sperimentare le evoluzioni delle tecniche base del taglio geometrico con tutte le possibili applicazioni avanzate.

  • CORSO TECNICA SCULTURA 3D

L’esclusiva e rivoluzionaria Tecnica Scultura 3D ideata e codificata da Maurizio Polverini, è un sistema di taglio dinamico basato sulla rotazione del pettine.  Prende come riferimento gli assi cartesiani, le direttrici di base i gradi e gli angoli. La Tecnica SCULTURA mette la persona in condizione di sviluppare al meglio la propria capacità tecnica, seguendo in modo cosciente e creativo le leggi della fisica abbinate al taglio di capelli.

Questa logica è il fondamento armonico dell’estetica in generale e della estetica del capello in particolare.

In ultimo l’obiettivo di questo corso è la creazione di uno scultore per capelli.

  • CORSO TAGLIO AVANZATO

Il corso ti permette di realizzare una vasta gamma di linee creative nella loro globalità di FORMA–VOLUME, applicando nel taglio l’innovativa tecnica scultura. Ottimo per chi desidera avere idee nuove da riportare subito in salone.

Al termine del corso verrà rilasciato (a superamento esame) un ATTESTATO DI QUALIFICA INTERNAZIONALE ITEC e VTCT riconosciuto in tutto il mondo.

La frangia dalle sue origini ad oggi

  • Antico Egitto

Prima del 30 a.c. non sembra esserci traccia di frangette nelle acconciature delle varie epoche storiche. Nella civiltà egizia le acconciature avevano una grande importanza simboleggiavano l’età o il gruppo sociale.

La vera pioniera fu però Cleopatra, il cui taglio rigoroso, perché geometrico, costituiva l’elemento estetico con cui comunicava la sua indole da seduttrice.

  • Medioevo

Nell’Europa Medievale la frangia era tipica delle ragazze di provincia non ancora maritate.

  • Dagli anni ’20 a oggi

Dopo salti di secoli la frangia trova la sua glorificazione nello star system.

La prima frangia sul grande schermo fu di Louise Brooks, attrice americana del cinema muto, il prototipo della ragazza europea dell’epoca, inquieta e piena di vita. Sarà poi d’ispirazione nel 1965 per Guido Crepax, il padre del fumetto Valentina Crepax.

A seguire molte dive del cinema, e non solo, divennero emblema della frangia come l’icona di stile per eccellenza Audrey Hepburn. Portò in scena un taglio rivoluzionario: il pixie cut con frangetta scalata, che diventerà parte dell’attitude bon ton decantata dall’attrice anche in “Colazione da Tiffany”.

Come dimenticare la seducente e l’eternamente imbronciata Brigitte Bardot, o la top model a Claudia Schiffer o la nostra Carrà nazionale.

Chi se ne innamora per tutta una vita e chi invece chi la prova per qualche anno, ma in un modo o nell’altro, tutte quante prima o poi sono siamo tutte sedotte dalla frangia.