La Barba perfetta: i consigli per realizzarla

blog image

La Barba perfetta: i consigli per realizzarla

La Barba perfetta: i consigli dell’esperto per realizzarla senza errori

La Barba perfetta? Oggi la barba è diventata un vero e proprio must have, un elemento a cui l’uomo non riesce più a rinunciare che sia lunga, corta, folta o foltissima, è da sempre sinonimo di virilità e mascolinità.

Come le donne, anche gli uomini seguono, le tendenze e le mode, proprio per questo non è cosa inusuale, che si presentino dal loro barbiere di fiducia con una foto di riferimento dello stile desiderato o con dettagli tecnici come la lunghezza dei lati o i nomi dei tagli.

Questa crescente attenzione e curiosità permette di scegliere un modello di barba che possa non solo piacere al diretto interessato, ma che possa esprimerea la propria personalità.

L’ultima parola, però, spetta comunque al barbiere che, in base ad un attento studio morfologico del volto, può confermare o consigliare una tipologia di barba più adeguata e che possa valorizzare al meglio la fisionomia.

Il barbiere deve prestare molta attenzione, in particolar modo, deve evitare alcune imprecisioni che purtroppo sono molto diffuse.

“Gli errori più diffusi riguardano le angolazioni delle linee guida” ci informa Cosimo Campagna, trainer del corso Barber Mastercalss della Polverini Hair Academia.

Quali sono le regole per realizzare una barba perfetta?

Per realizzare la barba perfetta è, quindi, necessario:

  • allineare il lobo superiore dell’orecchio al labbro
  • formare sotto l’orecchio un angolo retto con la spalla
  • allineare barba, baffi e naso
  • allineare la barba all’orecchio e alla bocca

Per l’angolazione ideale è necessario, come già anticipato, non solo seguire le linee guida, ma anche studiare e applicare le giuste proporzioni alle diverse tipologie del volto:

  • quadrato
  • tondo
  • ovale
  • triangolare

In base alla forma del viso, infatti è indispensabile realizzare volumi lungo le guance o sul mento per creare le giuste geometrie e mettere in evidenza occhi e bocca, oltre che enfatizzare il carattere e la personalità dell’uomo.

Un altro errore che viene spesso compiuto, come afferma Cosimo Campagna, è nella realizzazione di barbe lunghe con baffo all’insù, dove il baffo viene troppo alzato, la parte inferiore svuotata creando, così, una disconnessione e disarmonia tra baffo e barba.

Se vuoi saperne di più clicca su corso Barber Masterclass