5 motivi per diventare parrucchiere

blog image

5 motivi per diventare parrucchiere

5 motivi per prendere la qualifica professionale di parrucchiere

Quali sono i 5 motivi per prendere la qualifica professionale e diventare parrucchiere? Scoprilo insieme a noi!

1. Il Parrucchiere è una professione in continua ascesa e molto richiesta

Il mondo dell’estetica e del beauty in generale è un settore in grande crescita, in particolar modo quello del Fashion Hair che fattura in Italia un business da  7,3 miliardi anno, pari a mezzo punto di Pil.

Occupa più di 190 mila unità in 90 mila saloni distribuiti su tutto il territorio nazionale, pari a circa il 2,2 % delle piccole e medie imprese italiane.

2. Il Parrucchiere è una professione gratificante

Secondo una recente indagine il parrucchiere risulta essere un bel mestiere “affascinante e appagante” per 3 italiani su 4.

L’indagine riporta, infatti, che l’86% dei parrucchieri adulti è “molto soddisfatto della propria professione e la percentuale sale a oltre il 90% nei giovani”.

Questo lavoro piace molto nel nostro paese perché è creativo, coinvolgente e allo stesso tempo permette di mettersi in proprio con poco investimento iniziale.

3. Il Parrucchiere è una professione a contatto con il pubblico

L’aspetto sociale della professione sono fra primi posti tra le preferenze dei giovani.

Con il trascorrere del tempo la figura dell’Hair Stylist è cambiata, evoluta, aggiornata, per poter essere in grado di rispondere alle necessità dei propri clienti, per offrire loro, attraverso le proprie tecniche e creatività, un servizio che possa dare una nuova immagine, personalità e carattere.

La vecchia bottega tradizionale del parrucchiere era un luogo di aggregazione, di grande incontro, di unione tra le persone, di fusione tra i clienti e il parrucchiere stesso.

Tutto questo resta un tratto distintivo di questo mestiere e molti professionisti del capello si fanno portatori di questa filosofia.

Tante situazioni saranno anche cambiate, ma il fascino di questa attività resta. Il salone è il luogo dove i clienti si affidano completamente nelle mani dell’Hair Stylist, è l’immagine che il professionista dà di sè, è la propria “casa” dove far sentire in “famiglia” e non ospite il proprio cliente.

4. Il Parrucchiere è una professione basata sul settore moda

Il parrucchiere è legato al mondo della moda e del glamour, deve seguire i trends essere continuamente aggiornato: è un lavoro affascinante, mai statico che fa esprimere e tira fuori la creatività di ogni stilista del capello.

Un’attività che prevede soprattutto un talento e una propensione creativa in grado di far emergere le proprie idee seguendo le tendenze del momento, creandone di nuove e stare al passo con i cambiamenti e il rinnovarsi dei must have.

5. Trovi lavoro SICURO

Il passaggio dalla scuola al lavoro è diretto e consequenziale come dimostra la  Polverini Hair Academia, che in qualità di agenzia formativa riconosciuta dalla Regione Toscana, offre il corso per qualifica professionale che si suddivide in 1200 ore, più 600 ore si specializzazione e uno stage pratico all’interno del salone.

Il corso prevede svariate materie trasversali, teoriche e tecnico-pratiche mirate a un percorso completo finalizzato all’acquisizione di una professione e forma i migliori Hair Stylist che diffondono in tutta Italia e all’estero, un servizio di qualità.

La costante ricerca ed attenzione ai nuovi trend, lo studio approfondito della Tecnica, la creazione di prodotti per il trattamento dei capelli, costituiscono elementi di differenziazione nei confronti della concorrenza e conferiscono un valore aggiunto ai nostri partner, in termini di competenza e professionalità.

Al termine del corso verrà rilasciato (a superamento esame) un ATTESTATO DI QUALIFICA riconosciuto dalla Regione Toscana, valido in Italia e nella Comunità Europea.